Progetto RistrutturABILMENTE: l’ispirazione nell’architettura di Dune

ESPLORANDO L’ARCHITETTURA DEL FUTURO DI DUNE

Scopriamo insieme le architetture del film Dune e il rapporto del regista con il design.

DUNE E DUNE PARTE 2: ARCHITETTURA E DESIGN OLTRE LO SPAZIO

I due adattamenti cinematografici di Dune realizzati da Denis Villeneuve, come molti capolavori della fantascienza, vanno oltre il semplice atto di design. In questi film, lo spazio non è solo il palcoscenico della narrazione, ma diventa un elemento predittivo e descrittivo dell’intera storia.

La fantascienza si basa sempre su un’elaborata opera di design. Immaginare un mondo futuro credibile significa creare intere realtà che non esistono, definendo stili di vita, mode, architetture, e anche il design industriale degli oggetti di uso quotidiano dei personaggi.

DUNE E IL DESIGN DEL FUTURO

I migliori film del genere hanno sempre eccelso nel creare un design che renda credibile il futuro immaginato. Tuttavia, Dune, nella sua versione diretta da Denis Villeneuve, si spinge oltre, ponendo l’accento sull’idea che colori, forme e architetture possano contribuire in modo significativo alla narrazione stessa.

Dune sarebbe dovuto essere un unico film di circa cinque ore, ma è stato diviso in due parti senza che ciò comportasse differenze stilistiche tra la parte uscita al cinema nel 2021 e quella successiva. Entrambe sono ambientate principalmente sul deserto di Arrakis e narrano gli eventi del primo libro del ciclo di Dune di Frank Herbert, incentrato sul conflitto tra due potenti casate per il controllo della spezia, una risorsa di inestimabile valore politico e commerciale.

DUNE: LA STORIA

Il film racconta l’ascesa di un leader considerato profeta in un mondo in cui magia, religione e capacità extrasensoriali si mescolano. L’obiettivo di Dune è di esplorare gli incontri tra politica e religione, le tentazioni del fondamentalismo e le dinamiche umane sottese a tali temi.

Mentre la versione di David Lynch del 1984 immaginava un futuro caratterizzato da divise militari simili a quelle contemporanee, con un’estetica pesante e ricca di metallo, tubature e ingranaggi, Villeneuve assegna a ogni fazione o popolazione del film un proprio design, ispirato a forme fluide e organiche, con un’economia di movimento e carburante. Questo contrasto tra colori, forme e architetture riflette le tensioni e le disuguaglianze presenti nella società di Dune.

DUNE E L’ARCHITETTURA DEL DESERTO

Le popolazioni indigene di Arrakis, i Fremen, sono chiaramente ispirate alle popolazioni arabe che vivono nelle regioni ricche di petrolio nel nostro mondo. Il loro stile di vita e il loro rapporto con l’ambiente desertico sono riflesso nella loro architettura, che si basa su costruzioni integrate con il paesaggio e su tecniche di riduzione dell’impatto ambientale.

Il set di Dune è stato realizzato con un’attenzione maniacale ai dettagli, con costruzioni che riflettono il carattere e le motivazioni delle diverse fazioni. Ad esempio, le dimore imperiali sono grandiose e piramidali, mentre le residenze degli Harkonnen sono oscure e prive di finestre, simboleggianti del potere e della sua corruzione.

Il design delle tecnologie presenti nel film è altrettanto impressionante, con ogni oggetto progettato in modo da spiegare visivamente la sua funzionalità e contribuire alla coerenza dell’universo narrativo di Dune.

In conclusione, Dune non è solo un film, ma la creazione di un intero universo narrativo, completo di ogni minimo dettaglio, dal design degli oggetti alla creazione di lingue originali. Villeneuve ha dimostrato ancora una volta la sua abilità nel dare vita a mondi futuristici credibili e suggestivi, dove il design diventa parte integrante della narrazione stessa.

PROGETTO RISTRUTTURABILMENTE: VERSO L’INNOVAZIONE ARCHITETTONICA E DEL COLORE

Progetto RistrutturABILMENTE, noto per la sua competenza nella progettazione di interni, il colour design e l’architettura, si è evoluto in un vero e proprio hub creativo. Con un percorso articolato, la società ha acquisito una vasta esperienza nell’ambito aziendale e di agenzia, diventando un punto di riferimento per idee e progetti innovativi.

L’amore per il cinema del nostro Founder è innato. Francesco De Fazio ha, infatti, dichiarato “Il cinema per me è stato sempre fonte di ispirazione e visione, Registi come Villeneuve hanno saputo in Dune così come in Blade Runner 2 e numerosi altri capolavori, rendere visibile l’invisibile, trasformare l’immaginario mondo dei libri in visione concreta e fruibile al grande pubblico. Credo che anche l’Architetto abbia un compito molto simile, trasformando le visioni in realtà materiche“.

Immagini Courtesy of Warner Bros

PROGETTO RISTRUTTURABILMENTE: ALL’AVANGUARDIA DEL PROGETTO

Il nostro Team si sta dotando di sempre più avanzate tecniche realizzative quali l’AI e metodi di ragionamento creativo innovativi. Applichiamo tali strumenti a tutti i nostri progetti altamente customizzati.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva, Progetto RistrutturABILMENTE è al tuo servizio. Compila il form e verrai ricontattato il prima possibile.

 


Contatto per articoli form
error: